Vincenzo Fiore Marrese

Elenco Opere

Il padre divora il figlio

“Il padre divora il figlio” è un veicolo per esperire l’idea mitica del corpo che divora il corpo.

Il titolo, “Il padre divora il figlio”, si riferisce a miti come quello di Crono. La mitologia mi appare come una forma di pensiero incomprensibile, che non riesco a decifrare e allo stesso tempo che mi pone di fronte qualcosa di assolutamente evidente.

© Vincenzo Fiore Marrese.

Utilizzo le immagini come veicolo per far emergere le idee, concetti assoluti indipendenti dall’esperienza contingente. Non utilizzo, quindi, le immagini come veicolo di raffigurazione. Non utilizzo nemmeno le immagini come negazione della rappresentazione, riconducendole a meri oggetti, per esempio interpretando un quadro come una superficie ricoperta di colore.

Questo concetto sta alla base di tutti i lavori in cui utilizzo le immagini in senso pittorico, come in “Trasfigurazione”.

I corpi che rappresento non raffigurano nessuno e non sono superfici colorate, sono corpi e, in questo caso, veicoli per far emergere l’idea mitica. L’emersione di un’idea mitica attraverso l’immagine non è una sua esemplificazione, un’illustrazione di un caso particolare, ma il tentativo di esperire l’idea stessa mediante la fruizione dell’opera.

Opere (selezione)

© Vincenzo Fiore Marrese.
© Vincenzo Fiore Marrese.

cookie policy | © Vincenzo Fiore Marrese, C.F. MRRVCN77C19D612B